MODA

Zegna sul red carpet ai Golden Globe e in passerella a Pitti

Benjamin Millepied veste Ermenegildo Zegna Couture alla cerimonia di Beverly Hills. Z Zegna a Pitti Uomo celebra le atmosfere del mondo sciistico anni ‘70, a pochi giorni dai festeggiamenti per i 60 anni di Bielmonte

Golden Globe targati Zegna (© Ermenegildo Zegna press office)

Golden Globe targati Zegna (© Ermenegildo Zegna press office)

TRIVERO – A Los Angeles come a Firenze il brand biellese si conferma tra i protagonisti del fashion mondiale. Nei giorni clou per la moda uomo, Zegna è icona di stile su due fronti, quello classicamente formale apprezzato anche dalle celebrities e quello, ancora tutto da scoprire, che unisce activewear e sartorialità.

Benjamin Millepied in Zegna Couture al braccio della moglie Natalie Portman ai Golden Globe
Il coreografo e ballerino, ha scelto un abito made in Biella per il red carpet della 74° edizione di quella che viene definita come «l’anticamera degli Oscar», ovvero la cerimonia di premiazione dei Golden Globe. Ha presenziato insieme alla moglie Natalie Portman, prossima mamma splendidamente in forma, candidata come miglior attrice drammatica per Jackie. Benjamin ha indossato uno smoking in lana e seta nera con collo a scialle, camicia da smoking bianca e papillon nero, tutto Ermenegildo Zegna Couture.

Con stile energico e contemporaneo, Z Zegna si ispira all’abbigliamento da sci lanciato negli anni ‘70
Da Los Angeles, dove il Couture illumina l’abbigliamento maschile, a Firenze dove in occasione di Pitti Uomo viene presentata in esclusiva la nuova collezione di Z Zegna. Un ritorno atteso sulle scene fiorentine, dove Zegna svela una nuova strategia d’evoluzione basata sul dialogo tra sartoria e l’activewear, uno dei temi portanti del Pitti numero 91. L’ispirazione arriva dal passato, dalle atmosfere del mondo sportivo fine anni ‘70, contestualizzate in uno scenario metropolitano che fa da cornice ad una collezione energica, contemporanea ed essenziale. Protagonista il Techmerino, sulle piste da sci come per le strade delle metropoli, dal Techmerino Jersey alla lussuosa Techmerino Silk, Z Zegna fa convergere comfort e prestazioni tecniche in un emblematico richiamo al progetto di abbigliamento da sci lanciato da Ermenegildo Zegna negli anni ’70, che vede come manifesto l’esclusiva tuta da sci dotata di tecnologia Icon Warmer, accompagnata da una variopinta parata di 30 sneakers super leggere realizzate completamente in Techmerino.

Sci protagonista con i festeggiamenti organizzati da Zegna per i 60 anni di Bielmonte
E gli omaggio allo sci non si fermano, il 20 gennaio il Gruppo Ermenegildo Zegna organizza a Bielmonte la III° Gara dei Sogni, un divertentissimo slalom gigante parallelo in notturna, in cui si sfideranno la Nazionale Artisti Ski Team - NAST e le Grandi Glorie dello sci della Valanga Azzurra, come Gustav Thoeni, Kristian Ghedina, Franco Bieler, Pietro Vitalini, e della Valanga Rosa come Maria Rosa Quario, Deborah Compagnoni e Karen Putzer. L’evento festeggia i 60 anni della seggiovia monoposto del Monte Marca e della sciovia della Buca di Forno, che nel 1957 diedero il via alla stazione sciistica di Bielmonte. La sfida tra la Nazionale Artisti Ski Team e la Valanga Azzurra sarà preceduta da una gara in notturna di Slalom Gigante aperta a tutti, che sarà anche occasione per raccogliere fondi a favore di NAST, associazione con lo scopo di aiutare bambini e giovani disabili.