Biella

Soldi, gioielli, ombrelli e bici... In giro lasciamo proprio di tutto

Negli uffici comunali vengono custoditi gli oggetti che vengono smarriti in giro per la città. Il responsabile, Pollo: «Nei giorni scorsi abbiamo restituito anche contanti»

BIELLA - Tra gli oggetti smarriti che sono ancora in attesa di ritrovare il proprietario non mancano certo le curiosità: presso l’ufficio economato di Palazzo Pella si possono trovare un tavolino di plastica, una sigaretta elettronica, quattro cartelline da disegno. Chiaramente questi sono i più bizzarri oltre i consueti: 13 cellulari, 3 biciclette, 2 ombrelli, un dizionario,  una calcolatrice, somma in contanti, una fotocamera, gioielli e bigiotteria vari, orologi, occhiali, zainetti, indumenti e tanto altro ancora.

Il punto
Purtroppo nel tempo si è potuto osservare che la maggioranza di questi oggetti non riesce più a ricongiungersi con il proprietario. Alberto Pollo responsabile ufficio economato del comune di Biella spiega che «proprio nei giorni scorsi siamo riusciti a restituire ai proprietari una somma di denaro cospicua, un avvitatore professionale e alcuni documenti, ma non sempre si riesce a ritrovare colui che ha perso gli oggetti che abbiamo qui in giacenza»

Le modalità
La procedura è semplice, occorre dimostrare di essere proprietari degli oggetti in giacenza per ritornare in possesso di ciò che si è perso; in caso contrario la legge prevede che, al termine di un anno e un giorno dalla pubblicazione sull’Albo pretorio senza che nessuno si sia presentato a reclamare la restituzione dell’oggetto o della somma di denaro, il ritrovatore possa diventarne proprietario. «Anche in questo caso non accade molto soprattutto perché il valore degli oggetti di consueto non è mai alto - spiega ancora Pollo - ma ci sono stati casi in cui questo legittimo passaggio di proprietà c’è stato, purtroppo però la maggior parte degli oggetti rinvenuti, anche se di qualche valore, è destinata a rimanere senza un padrone. In questo caso il comune si attiva con aste o donazioni ad associazioni o enti del territorio»

Custodia
Gli oggetti che si trovano in giacenza presso l’ufficio economato del comune di Biella, palazzo Pella, via Tripoli, 48. Per informazioni 015/3507438 oppure ufficio economato@comune.biella.it.

La video intervista è stata realizzata nello scorso mese di maggio