24 giugno 2017
Aggiornato 12:30
Cronaca di Biella

Si finge meccanico e truffa una donna: addio a Porsche e 18 mila euro

Pregiudicato di Occhieppo Superiore denunciato. Auto probabilmente venduta all'estero. Le indagini dei carabinieri

BIELLA - Si era fidata di un conoscente, rimettendoci ben 18 mila euro e una Porsche del valore di oltre 30 mila euro. I fatti sono delle scorse settimane. Protagonista una donna di 34 anni, che ha denunciato la truffa subita ai carabinieri che, nel giro di poco, sono risaliti al presunto autore, denunciandolo in stato di libertà. Si tratta di un uomo di 54 anni, residente nel Comune di Occhieppo Superiore.

I fatti
L'uomo era riuscito a farsi dare l'auto dalla donna, di cui aveva carpito la fiducia, con l'impegno di portarla a riparare da un esperto meccanico, specializzato nella riparazione di automobili di lusso, millantando conoscenze ed amicizie nell'ambiente dei motori. Inoltre, si era fatto consegnare ben 18 mila euro, a suo dire, necessari per la riparazione del motore. La donna si è fidata, consegnando pure tutti i documenti relativi alla proprietà del mezzo di circolazione. Ovviamente, poi, l'uomo ha fatto perdere le proprie tracce, facendo finalmente capire alla donna di essere rimasta vittima di una truffa.

Le indagini
I carabinieri hanno prima scoperto che la Porsche, modello Panamera, era stata eliminata dal Pubblico Registro Automobilistico, quindi venduta all'estero come riscontrato in tanti casi analoghi sia nel Biellese sia nei territori limitrofi. Dopodiché i militari sono risaliti all'identità dell'uomo protagonista dei fatti, denunciandolo alle autorità giudiziaria; il cinquantenne ha precedenti penali analoghi, oltre ad una sorta di laboratorio dove effettua piccole riparazioni per auto.