25 giugno 2017
Aggiornato 02:00
Cronaca

Machete e coltelli nello zaino, marocchino denunciato

Operazione di controllo della Polizia di Stato nelle stazioni del Nord Italia. A Vercelli fermato un uomo (34 anni, residente a Biella) con una serie di armi improprie e della droga

Coltellaccio, taglierini e droga sequestrati dalla polizia (© Polizia di Stato Vercelli)

BIELLA - Vasta operazione della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie del nord Italia, nei giorni scorsi. Nella provincia di Vercelli i dispositivi sono stati incentrati nella stazione di Santhià e nel capoluogo della provincia. Gli agenti durante i controlli, hanno denunciato un trentacinquenne algerino residente a Biella.

Denunciato
L’uomo è stato convocato negli uffici della polizia ferroviaria per la riconsegna dei propri bagagli ritrovati a bordo treno. Una volta confermato di esserne il proprietario, ha dato evidenti segni di agitazione che hanno insospettito gli agenti. Questi hanno perquisito accuratamento i bagagli rinvenendo all’interno un coltello con lama di 34 centimetri e 3 taglierini, per i quali l’individuo  non ha fornito spiegazioni. All’interno di un altro zaino, è stata invece rinvenuta una sostanza risultata poi essere marijuana per circa 10 grammi. Il tutto è stato sequestrato e l’uomo è stato denunciato per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.