23 maggio 2017
Aggiornato 01:00
Cronaca dal Biellese

Tre prostitute nigeriane espulse dal territorio nazionale

Operazione della Polizia di Stato: identificate e portate via dalla strada giovani cittadine africane prive del permesso di soggiorno. Controlli tra Massellano e Castelletto Cervo

Polizia di Stato (© )

BIELLA - Nell’ambito dei servizi specifici di controllo del territorio contro il crimine diffuso disposti dal Questore di Biella, in collaborazione con il personale del Reparto prevenzione crimine di Torino, nella mattinata di giovedì 18 maggio, il personale della Questura ha effettuato un servizio volto a prevenire i reati di natura «predatoria» e di contrasto della prostituzione.

L'operazione
Con riferimento a quest’ultimo fenomeno, nei territori ricadenti nei Comuni di Masserano e Castelletto Cervo, sono state identificate tre giovani cittadine nigeriane: I.E. di 25 anni, J.H. di 28 e O.R. di 24, tutte prive di documenti. Condotte presso l’Ufficio immigrazione della Questura, le giovani donne, senza permesso di soggiorno, sono state espulse dal territorio nazionale e, in serata, accompagnate dai poliziotti al Centro di permanenza per i rimpatri di Roma – Ponte Galeria.