25 giugno 2017
Aggiornato 09:00
Gattinara

Lei si vuole separare, lui l'accoltella

I fatti sono avvenuti lunedì. Arrestato il marito, mentre la donna è stata portata in ospedale a Borgosesia. Non è in pericolo di vita, nonostante i colpi all'addome

La coppia, quando tutto andava bene (© Massimiliano Cirillo)

GATTINARA - Tentato omicidio, in paese. Nunzia Di Giulio, 27 anni, titolare di un negozio di caramelle e dolciumi di fronte alla chiesa di San Pietro, è riuscita miracolosamente a fuggire dal proprio potenziale assassino: il marito Massimiliano Cirillo, 36 anni, di professione muratore, da cui da qualche tempo aveva intenzione di separarsi.

I fatti
E' stato l'uomo ad accoltellarla, all'addome, nella cantina dove la coppia viveva insieme via Verdi. Lunedì scorso la ragazza era andata dal marito per prendere i due bimbi e accompagnarli a scuola, dopo che i piccoli avevano trascorso il fine settimana con il padre come da accordi presi tra le parti. Da qualche tempo, infatti, i due, vivevano in case separate. Ad aspettarla all'ingresso di casa c'è però il marito, che invece di farla entrare la porta nella cantina con la forza e dove poi la colpisce con una serie di fendenti.

La fuga
Nunzia però non si arrende e riesce a liberarsi. Scappa, dirigendosi verso il centro del paese. Qui viene aiutata e soccorsa. Immediatamente vengono chiamati i carabinieri e un'unità del servizio medico del 118. La ragazza è stata portata all'ospedale di Borgosesia. Le sue condizioni sono serie ma non è in pericolo di vita. L'uomo invece è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio.