24 ottobre 2021
Aggiornato 21:00
Danni e maltempo

Arriverà lo stato di calamità naturale

L'annuncio ieri del sottosegretario Delrio. Ossigeno per i virtuosi Comuni del Biellese. E Barazzotto: «Usiamo i fondi delle Comunità montane».

BIELLA - «Daremo la facoltà a tutti i Comuni italiani di rinegoziare i mutui esistenti e di accendere nuovi mutui a tasso zero per 3 miliardi di euro». Lo ha annunciato il sottosegretario alla presidenza del consiglio, Graziano Delrio, ieri, riferendosi in particolare alla messa in sicurezza del territorio al termine di un incontro in prefettura a Genova con il governatore Burlando e i sindaci delle zone più colpite dalle ultime alluvioni. Una buona notizia quindi anche per il Biellese, che ha molte amministrazioni comunali virtuose e quindi in grado di stanziare fondi per avviare le opere di ripristino dopo il maltempo.

USIAMO I FONDI DELLE COMUNITÀ MONTANE - Sull’argomento il consigliere regionale di maggioranza Vittorio Barazzotto propone di sbloccare subito i fondi destinati alle Comunità Montane. Tutto questo mentre il presidente regionale Chiamparino è impegnato a Roma a chiedere un intervento «Salva Piemonte». Il bilancio degli sfollati nel Biellese, a fronte di milioni di euro di danni, intanto, è arrivato a 73 nuclei familiari pari a 179 persone. La bella giornata di oggi però dovrebbe far evolvere positivamente la situazione generale.