26 ottobre 2021
Aggiornato 05:00
Basket | Coppa EuroChallenge

Bon Prix spettacolare, francesi demoliti

Rossoblų sempre avanti con il Le Mans. Prestazione quasi perfetta contro i favoriti transalpini (82-64)

BIELLA - La Biella che, in questo momento, non ti aspetti… Quella che esce dalla sconfitta in campionato contro Mantova, domenica scorsa, stritolando poi i francesi del Le Mans nella sfida di coppa, tre giorni dopo. Finisce 82-64, dopo quaranta minuti di dominio assoluto dei padroni di casa, capaci di contenere i transalpini arrivati sotto il Mucrone con l’etichetta di favoriti (anche del girone). La Bon Prix raggiunge così i francesi in cima alla classifica, riaprendo il discorso qualificazione in EuroChallenge.

INFANTE GIGANTESCO - La partita ha visto quasi sempre una sola squadra in campo, la Pallacanestro Biella. Pilastro della vittoria dei biellesi, il capitano Luca Infante, monumentale in difesa e preciso in attacca (14 rimbalzi e + 14 di valutazione). Ma la vittoria è stata davvero merito del collettivo, che fin dalle prime battute di gioco ha messo tanta energia in difesa quanta lucidità in attacco. Troppa roba per i francesi, poco reattivi e poco lucidi per sperare di espugnare il fortino del «Forum». Per loro un solo vero tentativo di rimonta, nel terzo quarto: un fuoco di paglia… Il vantaggio biellese ha sempre oscillato intorno ai venti punti (51-32 all'intervallo). Ora i ragazzi del presidente Massimo Angelico dovranno sfidare la capolista Verona, domenica, in campionato.

CORBANI: GRANDE VITTORIA - L'allenatore Corbani: «Prestazione eccezionale, come contro l'Anversa nel turno scorso. Abbiamo reagito nel migliore dei modi alla partita persa contro Mantova. I ragazzi sono stati subito determinati in difesa. Grande vittoria, grande soddisfazione».