21 novembre 2019
Aggiornato 20:30
Divorzio breve

Separarsi? Può costare solo 16 euro

A Vercelli applicazione della «legge 162» del novembre 2014. L'accordo esclude patti patrimoniali

VERCELLI - L’amministrazione comunale ha fissato in 16 euro l’importo del diritto fisso da versare alla tesoreria comunale all’atto della conclusione dell’accordo di separazione personale, di scioglimento, di cessazione degli effetti civili del matrimonio o di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio. La «legge 162» del novembre 2014 prevede che i coniugi possano concludere,  innanzi al sindaco, quale ufficiale dello stato civile del Comune di residenza di uno di loro o del Comune presso cui è iscritto o trascritto l'atto di matrimonio, con l'assistenza facoltativa di un avvocato, un accordo di separazione personale ovvero di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio, nonché di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio.

L’accordo non può contenere patti di trasferimento patrimoniale. Queste disposizioni non si applicano in presenza di figli minori, di figli maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave ovvero economicamente non autosufficienti.