2 giugno 2020
Aggiornato 17:30
Masterchef 2015

Valentina Pozzato ancora in gara tra gli ultimi nove

Rugby e pollo portano fortuna all'aspirante chef biellese

BIELLA – Il terzo tempo per gli aspiranti finalisti di Masterchef è ancora lontano. Del rugby i protagonisti del format di cucina più amato per ora hanno conosciuto sono la lotta dura. Non è solo una metafora azzeccata, visto che i concorrenti rimasti in gara nel corso dell'ultima puntata sono volati in Irlanda, a Cork, dove hanno dovuto rifocillare 50 atleti della palla ovale dopo una partita. Lotta dura sul serio: le due squadre si sono date fa fare con le materie prime eccellenti offerte dal mercato locale, noto per carni e pesce di prima qualità, e nonostante qualche screzio, i rossi hanno avuto la meglio. Tra di loro anche la «nostra» Valentina Pozzato, graziosa e volitiva infermiera biellese rimasta tra le fila ormai striminzite degli aspiranti al titolo 2015.

La doppia puntata di giovedì scorso ha lasciato in gara solo 9 concorrenti, a togliersi il grembiule sono stati Filippo e Giuseppe. Il Conte, com'è conosciuto quest'ultimo dai fan del programma, è caduto sul pollo ripieno, piatto che ha messo in difficoltà i più. Salva dal rischio peggiori Valentina, che in coppia con Simone ha portato un originale «pollo al contrario». Un errore si è trasformato, qui, in un vantaggio, la coppia ha chiuso il pollo in maniera anomala, dandogli una forma non proprio perfetta che ha fatto subito storcere il naso all'ipercritico Carlo Cracco. A salvare in corner la performance Joe Bastianich che ha scovato dietro lo sbaglio un'idea geniale: con la chiusura al contrario carne bianca e carne scura sono rimaste nettamente separate, rendendo semplice risolvere la disputa «coscia o petto?» che si replica con puntualità in tutte le famiglie: «Lo servirei domenica a casa mia» ha commentato l'americano dal carattere tutt'altro che svenevole.

Insomma, la bravura ci sta, ma per vincere ci vuole anche un po' di fortuna. Giovedì tutti su Sky a vedere se la buona stella continuerà a rischiararle il cammino.