25 luglio 2021
Aggiornato 21:30
Milano Unica

Antoine Arnault «debutta» nel ruolo di presidente di Loro Piana

Lvmh, gruppo internazionale del lusso, ribadisce l'interesse verso l'Italia e promuove i buoni risultati del brand biellese.

MILANO - A Milano Unica c'era Antoine Arnualt attuale presidente di Loro Piana, alla prima uscita pubblica italiana nel suo nuovo ruolo dopo l'ingresso della biellese nel gruppo Lvmh.

Il giovane imprenditore francese, figlio del magnate Bernard e Ceo di Berluti, è intervenuto durante la cerimonia di apertura del salone ribadendo l'interesse del Gruppo per la filiera produttiva italiana e per suo alto tasso di artigianalità e creatività.

L'esempio di Loro Piana è calzante: il brand leader nella produzione tessile di alta fascia ha contribuito in modo attivo alla chiusura positiva di Lvmh nel 2014. Il gruppo del lusso - che in Italia occupa 7mila persone in sette diversi siti produttivi, e nel nostro paese lo scorso anno ha investito più di 100 milioni di euro -  ha segnato un utile netto di 5.648 miliardi di euro e la vera sorpresa è arrivata proprio dal settore moda e pelletteria che è cresciuto in maniera omogenea del 3% durante tutto l'anno scorso, andando a compensare l'impasse della divisione «Wines and Spirits». Anche Loro Piana ha fatto la sua parte: «l'integrazione procede senza difficoltà, e si registra una buona crescita nel dettaglio» si legge direttamente da una nota del Gruppo.

E intanto a Milano Unica Loro Piana ha messo in campo nuove proposte che sorprendono per le loro qualità altamente performanti, il comfort assoluto e l’eleganza senza tempo. La collezione Primavera – Estate 2016  s’impone attraverso combinazioni esclusive per uomo, donna, sport fabrics e tessuti a maglia lavorate in modo innovativo per esaltarne leggerezza, luminosità e morbidezza al tatto.