2 luglio 2020
Aggiornato 21:00
Prodotti eccellenti

Il tonno della Burcina e la Paletta Bièleisa

A Pollone, dai Lafranco, da 55 anni impegnati nella produzione di salumi di alta qualità

POLLONE - La definizione fa sorridere, ed è forse frutto di un retaggio infantile, quando in Piemonte, negli anni '60 e '70, per convincere i bambini a mangiare anche del pesce oltre che la fettina di carne gli si diceva che quello che avevano nel piatto non era pesce spada o qualche suo grosso parente della famiglia degli squaloidi, ma bensì vitello di mare.

Foto di famiglia al banco della rivendita di Pollone

Foto di famiglia al banco della rivendita di Pollone (© )

IL TONNO DELLA BURCINA - Ma non è solo grazie all'originalità del prodotto, della sua incredibile tenerezza e della sua sapiente marinatura e speziatura che il pubblico gradisce, ma anche perché in realtà si tratterebbe di un taglio magro di maiale e non di pesce, che viene spedito o rivenduto in pratiche confezioni di film plastico adeguato alla chiusura e alla conservazione del sotto vuoto.

Salam d'la duja

Salam d'la duja (© )

LA PALETTA BIELEISA - Marchio registrato dai Lafranco e differenza abbastanza netta rispetto a quella del presidio slow food di Coggiola, si mangia volentieri tagliata più spessa, al coltello, cogliendo le sottili varianti dovute agli ingredienti utilizzati e alla diverso impatto del micro clima sul taglio di carne utilizzato, che sostanzialmente è il medesimo.

La paletta confezionata a fette e sotto vuoto

La paletta confezionata a fette e sotto vuoto (© )

LA FILIERA CORTA - Come chiaramente indicato nel sito internet dell'azienda, i maiali provengono da molto vicino, e i luoghi di macellazione, lavorazione e maturazione, stringono le loro distanza tra Salussola, Sandigliano e appunto Pollone.

Salame crudo stagionato

Salame crudo stagionato (© )

SALUMI E ALTRI PRODOTTI GASTRONOMICI - Verificato di persona, anche i salumi sono all'altezza dei due prodotti più originali. Salame crudo, d'la duja o la coppa non deludono, e persino il vitello tonnato già confezionato in vaschetta è tra i più convincenti che si possano trovare nelle gastronomie della provincia.

L'inverno nel Parco Burcina

L'inverno nel Parco Burcina (© )

VERSO IL CENTENARIO - Certe cose non si improvvisano, anche se ben progettate, perché la storia, l'esperienza e la continuità fanno sempre e comunque alla lunga la differenza. E' questo i caso, di una famiglia che dal 1920 è impegnata in questo segmento alimentare che ha avuto alti e bassi a causa delle mille vicissitudini in cui sono passate le carni negli scorsi decenni, con ogni tipo di scandalo assorbibile solamente dimostrando di stare sempre dalla parte della ragione, con i fatti, e con gusto.