25 luglio 2021
Aggiornato 21:30
Basket | Lega A2 Gold

Vittoria, Biella non s'č arrugginita

Successo in trasferta importante per l'Angelico, dopo due settimane di stop forzato. Mantova sconfitta (83-86). I rossoblů ora sono quinti in classifica con 24 punti e domenica affronteranno Verona, dell'ex coach Ramaglia

BIELLA - Due settimana di stop non hanno arrugginito la squadra del presidente Massimo Angelico. L'Angelico Biella, ieri, ha infatti sconfitto, in trasferta, la forte compagine del Mantova, guadagnando così la migliore condizione psicologica per una settimana di lavoro in vista della sfida con la capolista. I rossoblù ora sono quinti in classifica con 24 punti all'attivo e affronteranno Verona, dell'ex coach Ramaglia, domenica (ore 12). 86 a 83 il punteggio finale di ieri, maturato dopo una partita difficile come da previsioni in cui i biellesi hanno anche sofferto. Ma alla fine la forza dell'americano Raymond (33 punti, 14 rimbalzi, 33 di valutazione) ha fatto la differenza anche perché gli avversari erano privi di uno «straniero». Doppia cifra e tanta concretezza per due dei giovani di casa rossoblù, Chillo e De Vico. Male invece Voskuil, i cui 17 punti sono stati frutto di due tiri liberi realizzati e di un 6/24 al tiro, con un 3/18 dalla lunga distanza che conferma il momento non eccezionale della stella della squadra, soprattutto in trasferta.

Tabellino - Chillo 12, Laquintana 7, Infante 6, Lombardi, Berti, Raymond 33, Voskuil 17, De Vico 10, Danna 1, Marzaioli. Allenatore Corbani.