9 dicembre 2019
Aggiornato 11:00
Arte & Agricoltura

«La risaia sul tetto» a Fiera in Campo

Michelangelo Pistoletto presenta «Terzo paradiso – coltivare la città» in apertura a Milano per Expo 2015.

VERCELLI - Michelangelo Pistoletto e la Strada del riso vercellese di qualità - rete di territorio che ha come prodotto turistico il riso e comprende oltre 100 associati, tra istituzioni, operatori agricoli, della ristorazione e delle strutture ricettive - insieme per un progetto di cambiamento e trasformazione sociale responsabile. Venerdì l'artista presenterà a Fiera in Campo «Terzo paradiso – coltivare la città», lo spazio verde urbano realizzato sul tetto di Superstudio Più, che da semplice giardino/orto protetto (paradiso) muterà in una vera risaia su un tetto di Milano dando vita ad un nuovo ciclo di attività colturali e culturali strettamente connesse con il ciclo del riso in contemporanea con l’Expo.

Una vera risaia e un modello di casa realizzata in paglia di riso collocato nell’area, diventeranno il simbolo della svolta culturale e pragmatica che reintegra l’attività umana al ciclo della natura e sostiene la qualità dell’ambiente riducendo i consumi e rimettendo in circolo gli avanzi  inutilizzati.

Durante il periodo espositivo lo spazio ospiterà le eccellenze che, attraverso processi multidisciplinari e partecipativi, si sono impegnate nella costruzione del nuovo mondo, promuovendo la filosofia della responsabilità sociale, la sostenibilità ambientale, rinnovando gli equilibri del rapporto uomo-natura. Artisti e creativi, architetti designer, eminenti personalità della scena mondiale coinvolti nella comunicazione e nella promozione della sostenibilità e della trasformazione sociale si avvicenderanno in un percorso formativo che avrà come fulcro e seme di rivoluzione proprio il chicco di riso.

La risaia sul tetto sarà a parte dal 13 al 31 ottobre in via Tortona, 27 a Milano.