11 dicembre 2019
Aggiornato 20:30
Basket | Lega A2 Gold

Allarme Voskuil, stagione a rischio?

L'americano soffre per problemi alle caviglie. La società valuta se operarlo. E intanto l'Angelico guarderebbe al mercato. Eric Lombardi e Niccolò De Vico torneranno a vestire la maglia della Nazionale sperimentale.

BIELLA - E' stato un vero e proprio scricchiolio sinistro l'assenza in palestra di Alan Voskuil nei giorni scorsi, ufficialmente per delle placche alla gola. La notizia ha infatti creato molto allarmismo tra i tifosi dell'Angelico, perché coincide con un vistoso calo di rendimento del giocatore americano e dei suoi concreti problemi fisici legati a caviglie malandate che necessitano di un'operazione chirurgica. In società ci sono bocche cucite, anche se qualche giornale ha già parlato di esplorazioni del mercato (verso Varese).

IL PUNTO - La stella americana è in evidente crisi d'identità, non solo per i problemi fisici già accennati. Le squadre avversarie lo conoscono e gli dedicano grandissima attenzione, a costo di lasciare liberi altri giocatori rossoblù. Lui così da settimane segna poco e con percentuali basse. Anche per questo si spiega l'esplosione di rendimento dell'altro americano, BJ Raymond, che di fronte alle nuove responsabilità ha sfoderato un rendimento da campione vero, come si sono accorti tutti gli addetti ai lavori. Voskuil ha dato molto alla causa rossoblù, stringendo i denti in molti momenti difficili dell'annata. Dirigenti e staff tecnico paiono quindi intenzionati a tenerlo e a confermarlo pure per la prossima stagione. Il punto è che un'operazione richiederebbe uno stop di almeno due mesi. Cosa è quindi meglio per il giocatore e per la squadra? Fermare Alan, farlo operare e averlo al meglio per il prossimo anno oppure andare avanti così fino alla fine della stagione? Biella è chiaramente da ply off, dove non avendo nulla da perdere, potrebbe fare davvero paura anche alle grandi del campionato: Verona, Brescia e Torino. Per riuscirci però non può prescindere dall'avere due americani in salute. Le prossime ore saranno decisive per capirci qualcosa di più.

GIOVANI - Eric Lombardi e Niccolò De Vico torneranno a vestire la maglia della Nazionale sperimentale dopo le convocazioni del 16 e del 17 febbraio scorsi. I due rossoblù sono stati scelti da coach Luca Dalmonte e inseriti nell’elenco dei sedici atleti convocati per il secondo raduno azzurro che si terrà lunedì 16 e martedì 17 marzo presso il Centro di preparazione olimpica «Giulio Onesti» all’Acqua Acetosa di Roma. La due giorni romana si aprirà lunedì mattina con una sessione di lavoro fisico di recupero dagli impegni del campionato. Eric e Niccolò raggiungeranno la capitale domenica sera direttamente da Agrigento, dove l’Angelico sarà impegnata nel weekend per il 25° turno di A2 Gold. Rientreranno in Piemonte nella serata di martedì e mercoledì saranno a disposizione dello staff tecnico di coach Fabio Corbani, in tempo per preparare il derby del 22 marzo in programma al "Forum" contro Casale Monferrato.