18 novembre 2018
Aggiornato 14:30

"Johnson? Giocherà per il bene della squadra"

Il gm di Brindisi, Alessandro Giuliani, elogia il sostituto di Voskuil: l'Angelico nei play off farà paura a tutti
Giuliani è stato due stagioni in Pallacanestro Bialla
Giuliani è stato due stagioni in Pallacanestro Bialla ()

BIELLA - "Kyle Johnson? Un ottimo acquisto. Biella ha fatto bene». Parola di Alessandro Giuliani, gm di Brindisi in Serie A, con un passato nello staff dirigenziale della Pallacanestro Biella alcuni anni fa. Il sostituto di Alan Voskuil insomma è promosso a pieni voti da chi conosce bene il mercato dei giocatori nel vecchio continente.

IL PARERE - "Si tratta di un giocatore diverso rispetto ad Alan – spiega subito Giuliani, che per anni è stato anche allenatore, in Serie A -. Me lo ricordo bene in diverse squadre. Che dire? E' un giocatore atletico, certamente molto più di Voskuil, quindi capace di giocare anche spalle a canestro puntando sulla sua fisicità. Certamente non un tiratore seriale come Alan ma comunque in grado di metterla dentro dalla distanza: uscendo dai blocchi o aiutandosi con il palleggio. Inoltre sono sicuro che possa giocare sia come guardia sia come ala-piccola. Infine direi che può dare un significativo contributo in difesa. Nel complesso, quindi, mi pare che la scelta di Biella sia stata positiva. Anche perché Johnson conosce il campionato italiano, quindi, non avrà certamente problemi di ambientamento per una realtà nuova, come capita a certi giocatori che arrivano a stagione in corso di fronte alle emergenze dei club. Inoltre è un professionista serio, umile, che si inserirà bene nei meccanismi della squadra. Dubito proprio che venga a fare la prima donna. E' di scuola europea, non avrà problemi di ambientamento. Giocherà per il bene del gruppo e non per le sue statistiche".

SECONDA FASE – Sul potenziale della Pallacanestro Biella, nei play off promozione, Giuliani ha le idee chiare: "Darà fastidio a tutti. Penso che nessuno avrà piacere di sfidare Biella, perché è una squadra giovane, che gioca con molta energia e in casa vende carissima la pelle. Magari non è attrezzata per arrivare fino in fondo come altre compagini. Ma anche le squadre più blasonate, se dovessero incontrare Biella, dovranno mettere nel conto di investire moltissime energie per passare il turno. Questo a conferma di quanto bene abbiano fatto i ragazzi di Fabio Corbani"