15 dicembre 2018
Aggiornato 10:30

Biella, chiude la funicolare del Piazzo

Lavori per un mese, per poi riaprire durante la fase dell'Expo (il 9 maggio). «Ma si sta operando per contenere ulteriormente i tempi» ha scritto l'ingegnere Petrella. Costo intervento circa 50 mila euro.
Lo storico impianto della Funicolare del Piazzo
Lo storico impianto della Funicolare del Piazzo ()

BIELLA - Chiuderà mercoledì 8 del prossimo mese di aprile, per riaprire circa un mese dopo e per restare in funzione fino all'autunno inoltrato, la storica funicolare del Piazzo. Lo stop consentirà ai tecnici di compiere gli interventi di manutenzione necessari per ottenere la proroga fino alla fine di ottobre, in deroga alla scadenza tecnica ventennale della fine di maggio. Solo alla fine del periodo di proroga, che consentirà alla funicolare di restare in funzione nei mesi in cui si aspettano anche in città i turisti attirati da Expo e dalla «Passione» di Sordevolo, si procederà alla revisione completa dell'impianto.

TEMPI E COSTI - La data di chiusura è contenuta in una comunicazione del direttore di esercizio Marco Petrella, l'ingegnere che a febbraio accompagnò la delegazione biellese a Roma, nella visita al Ministero dei Lavori Pubblici in cui venne chiesta la proroga di esercizio. Per avere la certezza dell'apertura nei mesi estivi, resta un solo passaggio, il sopralluogo di collaudo dell'autorità di controllo che certificherà la funzionalità e la sicurezza dell'impianto. Avverrà al termine dell'intervento di aprile, la cui durata è stata stimata in circa un mese, salvo imprevisti. La riapertura della funicolare è stata ipotizzata per sabato 9 maggio. «Ma si sta operando per contenere ulteriormente i tempi» ha scritto l'ingegnere Petrella nella sua lettera. Il costo dell'intervento di manutenzione è stato preventivato intorno ai 50 mila euro.

ALTERNATIVE - Durante il periodo di fermo della funicolare, Atap metterà in funzione il servizio sostitutivo con i bus. Le partenze saranno ogni venti minuti, sette giorni su sette, dalle 7 del mattino fino a mezzanotte. Il percorso prevede il capolinea in piazza La Marmora e fermate in via Pietro Micca-piazza Curiel, piazza Martiri-via Cavour, via Ramella Germanin-Vialarda, piazza Cucco e, in discesa, via Ramella Germanin-Vialarda, via Pietro Micca-piazza Curiel e piazza La Marmora. L'intero tragitto tra piano e Piazzo e ritorno dura 16 minuti. I biglietti non saranno acquistabili a bordo. La rivendita autorizzata al Piazzo è la tabaccheria "Ramella", in piazza Cisterna 11.