21 novembre 2019
Aggiornato 19:30
Tessile

Ideabiella: Alessandro Barberis Canonico è il nuovo presidente

L'Ad della Vitale Barberis Canonico succede a Pier Luigi Loro Piana: «lo ringrazio per la lungimiranza ed esperienza con cui ha guidato la nostra manifestazione».

BIELLA – Avvicendamento ai vertici di Ideabiella, a guidare il gruppo dei Tessili d'eccellenza nel ruolo di nuovo presidente sarà Alessandro Barberis Canonico, che subentra all'uscente Pier Luigi Loro Piana. A deciderlo la riunione di ieri del CdA nella sede dell'Uib, durante la quale sono stati stabiliti anche i nomi di vice e tesoriere, ad affiancare Barberis Canonico sarà Ercole Botto Poala, mentre la carica di tesoriere è andato a Karel Rosa

Il primo pensiero ufficiale da presidente di Alessandro Barberis Canonico va al suo predecessore, ed al lavoro svolto da Pier Luigi Loro Piana negli ultimi dieci anni per lo sviluppo di Ideabiella in seno alla maggiore kermesse del tessile nazionale, Milano Unica: «Sono certo di interpretare il pensiero e i sentimenti dell’assemblea e del consiglio di amministrazione - ha dichiarato - esprimendo un caloroso e non formale ringraziamento a Pier Luigi Loro Piana per il grande impegno profuso nei suoi dieci anni al timone di Ideabiella, per la dedizione e il sacrificio che il ruolo di presidente ha richiesto, sottraendo tempo ed energie a quello di Imprenditore. Con la sua lungimiranza ed esperienza ha sempre guidato la nostra manifestazione nelle scelte che le hanno permesso di crescere, superando anche le avversità e le incertezze che il nostro settore ha dovuto affrontare. Con il suo carisma ha saputo rappresentare la voce di Ideabiella nell'ambito di  Milano Unica, dando un forte impulso all'evento milanese e alla sua internazionalizzazione».

Alessandro Barberis Canonico, giovane Ad del lanificio Vitale Barberis Canonico, ha preso le redini dell'attività di famiglia nel 2008, con il passaggio di testimone alla nuova generazione, di cui fa parte insieme a Francesco e Lucia Barberis Canonico. Il terzetto si è preso carico dell'eredità pluricentenaria del lanificio passata loro da Alberto e Luciano, che dagli anni '70 al nuovo millennio hanno ulteriormente implementato attività aziendale ed export trasformando la Vitale Barberis Canonico in Spa. Nel 2013 il brand di Pratrivero ha festeggiato i 300 anni, risale al 1663 il primo documento che testimonia la presenza dei Vitale Barberis Canonico come tessutai, da lì in poi una storia sempre in crescita, fino a raggiungere i vertici dell'eccellenza internazionale di settore.

Riconfermati dall'assemblea dei soci anche i componenti del CdA per il prossimo biennio: Alessandro Barberis Canonico (Vitale Barberis Canonico Spa), Ercole Botto Poala (Successori Reda Spa), Paolo Ferla (Lanificio Egidio Ferla Spa), Franco Ferraris (Lanificio Ermenegildo Zegna & Figli Spa), Pier Luigi Loro Piana (Loro Piana Spa), Carlo Piacenza (F.lli Piacenza Spa), Giorgio Ronchi (E. Thomas Spa), Karel Rosa (Lanificio di Pray Spa) e SergioTamborini (Marzotto Spa).