19 novembre 2017
Aggiornato 20:30
Ciclismo

Il Vercellese invaso dal grande ciclismo

Un triplice appuntamento con il grande ciclismo che attraverserà anche Vercelli, Livorno Ferraris e Crescentino

VERCELLI - Tre importanti gare del campionato italiano di ciclismo attraverseranno la provincia di Vercelli. Si tratta di una giornata in cui si affronteranno le categorie delle ragazze juniores, delle donne élite e degli uomini professionisti. Come avvenuto in occasione del recente Giro d'Italia, la provincia di Vercelli si appresta ad accogliere con entusiasmo anche questa nuova manifestazione sportiva. La Federazione Ciclistica Italiana e la Lega del Ciclismo Professionistico hanno affidato l'incarico di organizzare l'appuntamento all'Associazione Ciclistica Arona e unire idealmente la Milano dell'Expo 2015 alla Torino Capitale Europea dello Sport 2015. Nella stessa giornata saranno assegnate le maglie tricolori sullo stesso prestigioso traguardo della Basilica di Superga, a Torino. Le tre gare partiranno al mattino in tre momenti differenti e attraverseranno il Vercellese verso le 10 (gara donne juniores), le 12 (donne élite) e le 14 (uomini professionisti).

PERCORSI - Per il campionato italiano prova su strada donne juniores il percorso partirà da Novara per attraversare poi le province di Vercelli e Torino. Giunte nel capoluogo piemontese le giovani atlete affronteranno la salita al Colle di Superga e, davanti alla basilica, sarà aggiudicato il titolo italiano 2015. La prova su strada valida per il campionato italiano donne élite partirà invece dal centro di Legnano. Il gruppo si sposterà verso Inveruno, Mesero e Marcallo per imboccare poi la statale 11 che conduce a Trecate e Novara. Nel Vercellese attraverseranno Vercelli, Livorno Ferraris e Crescentino per entrare in provincia di Torino a Verolengo. Anche per loro l'obiettivo sarà il Colle di Superga per conquistare la maglia tricolore. Il percorso della prova su strada professionisti, campionato italiano, prenderà il via da Legnano e si snoderà inizialmente sulle strade dell'Expo 2015. Dopo aver attraversato il Novarese il gruppo di ciclisti entrerà in provincia di Vercelli e, dopo il capoluogo, saranno toccate Livorno Ferraris e Crescentino. Anche per loro il traguardo finale sarà a Superga.