9 dicembre 2019
Aggiornato 10:30
Cibo e salute

Il Talucco di Valdengo

Tra le colline del Biellese, nei pressi del Castello di Valdengo, si cela una bellissima struttura ricavata in un grande edificio rurale graziosamente restaurato, dedicato all'ospitalità e alla corretta alimentazione
Tavoli all'aperto

Tavoli all'aperto (© )

VALDENGO - Un indirizzo prezioso: Il Talucco, che esiste in questa forma da una dozzina di anni, a due passi dal Castello di Valdengo, a due passi da Biella. I miglioramenti pensati e realizzati dai proprietari, Valentina Aimone e Nico Zara, sono stati continui e contigui all'immobile rurale, e oggi l'ospitalità si è sviluppata a 360 gradi, dall'ora di colazione a quella di mettersi a letto. La loro maniera di porsi sposa la filosofia di Catherine Kousmine, una dottoressa nata in Russia ma vissuta per gran parte della sua vita in Svizzera, grazie alla quale si comprese quanto una «dieta» non sciocca o dettata dalle mode, unita ad uno stile di vita consono, siano fondamentali per mantenere non solo uno stato di salute fisico ottimale ma anche utile alla prevenzione e per stimolare le difese immunitarie in caso di malattia.

Il buffet rurale

Il buffet rurale (© )

CITAZIONI -  Ad esempio, Kousmine scoprì l’importante ruolo protettivo svolto dagli acidi grassi polinsaturi -Omega 3 e Omega 6- e lo fece decenni in anticipo rispetto alla ricerca ufficiale. Nella sua lunghissima carriera ha messo a punto il suo approccio terapeutico per la prevenzione e il trattamento di alcune patologie oggi note come «Metodo Kousmine» basato su cinque pilastri, il primo dei quali è rappresentato da una corretta alimentazione che può essere seguito da tutti. Nella dieta ideale di Kousmine ritroveremo delle regole che puntano a fornire al nostro organismo tutte le sostanze alimentari naturali - possibilmente di origine biologica - che gli occorrono per rimanere sano e senza tendere al sovrappeso.

I ravioli di magro con verdure fresche di stagione

I ravioli di magro con verdure fresche di stagione (© )

CUCINA E VINI - Negli spazi interni, ma in questa stagione soprattutto in quelli esterni, i proprietari contagiano gli ospiti con la loro naturale tendenza a stimolare la convivialità, così come è la maniera di servire gli antipasti, lungo un ricco buffet stagionale, dove la banalità è stata totalmente esclusa. Originale anche la scelta dei vini fatta da Nico Zara: una piccola selezione, ma fatta con criterio e carattere, così come i pani, che saranno quelli di Eugenio Pol da Fobello; fino alla selezione di cioccolato d'autore, anticipata dalle preparazioni espresse di cucina cucinata, a base di pasta, di pesce o di carne, perché questo non è un ristorante solo per vegetariani o per filosofi, ma un luogo che può piacere per motivi diversi a molti.

Come una zuppa inglese

Come una zuppa inglese (© )

FAR TARDI - Anche se fa caldo, con una selezione di cioccolati amari e rum aromatici, sdraiati in giardino, si fa in fretta a tirar tardi, e anche il rilassamento va inteso come un momento curativo e rigenerativo, in questo spazio verde spontaneo da cui ci si allontana con qualche difficoltà. Chiamiamolo agriturismo, chiamiamolo B&B con cucina di carattere, chiamiamolo luogo del cuore, perché ricordiamoci sempre che non si va al ristorante solo per nutrirsi di cibo, ma anche per circondarci di natura, di bellezza e di sana cucina, entrando subito in confidenza col Talucco non appena entrati nella romantica e rassicurante saletta con le volte di mattoni rossi.

Rum e cioccolato d'autore

Rum e cioccolato d'autore (© )

Indicazioni

Indicazioni (© )