25 maggio 2019
Aggiornato 09:00
Il Piemonte è primo per numero di premi

Vino, a Sella e Zaniboni il «Premio Douja d’Or»

Tra le aziende premiate ad Asti anche due imprese biellesi: le Aziende Agricole Sella di Lessona con il Bramaterra 2010, il Lessona 2009 San Sebastiano allo Zoppo e il Lessona 2008 Omaggio Quintino Sella; e l'azienda Zaniboni Massimo di Viverone con l'Erbaluce di Caluso Docg 2014.

BIELLA - Sono 550 i vini italiani che quest’anno possono fregiarsi del «Premio Douja d’Or» bandito dall’Azienda speciale della Camera di Commercio di Asti, sotto l’egida del Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.
Le commissioni formate da oltre 200 assaggiatori provenienti da tutta Italia hanno preso in esame 982 campioni di vini Doc e Docg. Un vino su due ha superato la soglia minima per ottenere la medaglia della Douja d’Or, ovvero 85 punti su 100. Nell’ultimo giro di assaggi, la super commissione di esperti ha assegnato l’Oscar (da 90 a 100 punti) a 45 vini.

Piemonte primo per numeri di premi
Nella graduatoria nazionale il Piemonte conferma la leadership con 133 aziende premiate per un totale di 252 vini. Tra di esse vi sono anche due imprese biellesi: le Aziende Agricole Sella di Lessona con il Bramaterra 2010, il Lessona 2009 San Sebastiano allo Zoppo e il Lessona 2008 Omaggio Quintino Sella; e l'azienda Zaniboni Massimo di Viverone con l'Erbaluce di Caluso Docg 2014.
La seconda regione per numero di riconoscimenti è il Veneto con 42 premi, mentre al terzo posto si conferma la Lombardia che ottiene 38 premi (e 2 Oscar). Il Piemonte ha fatto incetta di Oscar: i 22 vini premiati rappresentano la variegata e prestigiosa produzione regionale. Al secondo posto si colloca l’Alto Adige con 4 Oscar , seguono, a pari merito con 3 Oscar a testa, la Sicilia e la Liguria.
Tutti i vini premiati saranno in degustazione e in vendita dall’11 al 20 settembre a Palazzo dell’Enofila ad Asti. La premiazione si terrà il 12 settembre.

Fortolan: «Onore alle imprese Biellesi»
«Ancora una volta i viticoltori biellesi si fanno onore alla Douja D'Ora a testimonianza dell’impegno e degli investimenti che in questi anni sono stati portati avanti per permettere ai nostri prodotti agroalimentari locali di raggiungere un livello di eccellenza» dichiara Andrea Fortolan, Presidente della Camera di Commercio di Biella.