26 luglio 2021
Aggiornato 16:00
Immigrazione

Salgono a 400 i profughi da ospitare nel Biellese

Il ministero degli Interni ha disposto che la provincia di Biella accolga altri 66 richiedenti asilo. Questi si andranno ad aggiungere ai circa 135 per cui la Prefettura ha recentemente pubblicato il bando per trovare strutture e associazioni che li prendano in carico e ai circa 200 già presenti in provincia

BIELLA - Il ministero dell'Interno ha disposto che la provincia di Biella accolga altri 66 richiedenti asilo. Nel Biellese quindi saliranno a quasi 400 i profughi alloggiati sul territorio.

In queste ore stanno già giungendo in città 13 dei nuovi richiedenti asilo inviati dal Viminale nel distretto laniero, dopo che con gli ultimi sbarchi al Piemonte è toccata la quota di 1260 migranti da mantenere in regione. Per il Biellese, come detto, le 66 persone in più a cui dare assistenza si aggiungono alle circa 135 per cui la Prefettura cittadina ha recentemente pubblicato il bando, da 434mila euro, per trovare strutture e associazioni che le prendano in carico e alle circa 200 già presenti in provincia.