21 novembre 2019
Aggiornato 19:30
Eventi

«Gli Orti de La Malpenga»: da Susta ai piatti tipici Biellesi passando per il concorso per ortaggi bizzarri

Questo week-end torna la due giorni per far rivivere insieme ai migliori professionisti del settore e sotto la regia dell’Accademia Piemontese Del Giardino la coltivazione dei prodotti dell’orto e del frutteto. Tanti gli appuntamenti per grandi e piccini

VIGLIANO BIELLESE – Questo week-end torna per la seconda edizione «Gli Orti de La Malpenga». Nella splendida cornice di Villa La Malpenga a Vigliano biellese una due giorni per far rivivere insieme ai migliori professionisti del settore e sotto la regia dell’Accademia Piemontese Del Giardino la coltivazione dei prodotti dell’orto e del frutteto.

IL PROGRAMMA DI SABATO - La manifestazione si propone di favorire l’incontro tra vivaisti, giardinieri, orticoltori, collezionisti specializzati e semplici amatori con un calendario fitto di dibattiti, laboratori ed esposizioni pensati sia per gli adulti che per i più piccoli. Il senatore Gianluca Susta interverrà sabato 19 alle 10,30 nell'incontro organizzato da Apgi (Ass. Parchi e Giardini d’Italia) Ugai (Unione Garden Club d’Italia) e Garden Club Biella a tema Misure di agevolazione fiscale per interventi di sistemazione a verde. Presentazione del disegno di legge a prima firma dell'ex sindaco di Biella. Paolo Pejrone alle 14,30 invece presenterà il ricettario a cura di Mina Novello «Le ricette degli Orti de La Malpenga». Alle 16,30 di sabato invece il critico d'arte Stefano Zuffi terrà una conferenza su «I valori del cibo nelle opere d’arte: i riferimenti simbolici, la convivialità, i rimandi religiosi, il tripudio della festa». Il Fai invece si occuperà della gestione dei laboratori di Riciclo creativo per bambini (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17,30 di sabato e domenica) dove insegnerà ai bimbi a fare il loro piccolo orto. Mina Novello di Sapori Biellesi invece alle 15,30 di sabato e a mezzogiorno di domenica intratterrà il pubblico con una dimostrazione pratica di cucina dove mostrerà come cucinare specialità tradizionali biellesi a base di prodotti dell’orto e del frutteto.

GLI EVENTI DI DOMENICA - Il 20 settembre alle 11 si aprirà con il dibattito 10.000 Orti in Africa a cura di Slow Food/Terra Madre. A seguire, alle 14,30 il giornalista Alessandro Marzo Magno presenterà «Il Genio del Gusto – come il mangiare italiano ha conquistato il mondo capitolo «1402, l’anno delle insalate». Dalle 15 alle 16 invece l'autrice Elena Accati (professoressa universitaria d floricoltura) presenterà il proprio romanzo autobiografico «Le storie che non ti ho raccontato», con frequenti parallelismi tra la sfera sentimentale umana e i comportamenti del mondo vegetale. Alle 17 si concluderà con la premiazione di «ScherzosOrto», concorso per gli ortaggi dalle forme più curiose, evocative, bizzarre.

LE VISITE GUIDATE E IL MERCATINO - Nel giardino di Villa La Malpenga poi sarà allestita una mostra mercato, inserita in un orto di 2.000 mq, con 50 aiuole tematiche. Nelle aiuole e nei lettorini sono oggi coltivate 50 varietà diverse di ortaggi, dal crescione inglese alle zucche Hokkaido, dalla mizuma ai fagioli di Saluggia nani. Il progetto è stato realizzato con la collaborazione dell’Istituto Scolastico Vaglio Rubens, di Biella, nella persona del professor Alessandro Corbellini. Durante l’Evento saranno presenti gli studenti in grado di guidare gli interessati in un percorso di approfondimento degli aspetti culturali (storici) e colturali (tecnici) di quanto lì vi si trova. Saranno anche presenti dei pannelli illustrativi che di ogni varietà descriveranno le principali caratteristiche.

DOVE, COME, QUANDO - Villa La Malpenga, in via per Ronco a Vigliano Biellese, resterà aperta dalle 9,30 alle 17,30 di entrambi i giorni. L'ingresso alla manifestazione costa 7 euro (5 per i soci Fai) mentre è gratuito per i ragazzi fino ai 14 anni.