21 aprile 2021
Aggiornato 20:00
Cultura

Con il FAI alla riscoperta dei tesori del Piazzo

Appuntamento, sabato, a Biella, con il gruppo giovani. Ritrovo dalle 14 (partecipazione gratuita) per vedere una serie di edifici di pregio

BIELLA - E' la volta dello storico quartiere Piazzo, per i giovani del FAI, che per sabato hanno organizzato un momento di riscoperta del borgo della città. L'appuntamento è stato programmato per le 14. Il ritrovo, invece, è fissto sotto i portici di Stazione Cucco, proprio all’uscita della Funicolare. Di seguito l'itinerario di visita previsto dagli organizzatori: oratorio di San Rocco, via Amedeo Avogadro, Palazzo Guagno, il Palazzo sede delle opere parrocchiali, la dimora Vercellone, la Confraternita Sant’ Anna, la casa degli Antoniani, Palazzo Scaglia, casa Ferraris, la casa con travi in legno, casa Vialardi, piazza Cisterna, il Palazzo dei Principi, casa Teccio, l’antico palazzo del Comune, la chiesa di San Giacomo, l’ospedale di Santo Spirito, casa parrocchiale, Palazzo Gromo di Ternengo, vicolo di San Giacomo, casa Ferrero, quartiere del Bellone, la Sinagoga , Palazzo la Marmora, l’oratorio San sudario, Palazzo ex Gromo Losa, Palazzo Ferrero e monastero di Santa Caterina. Alcune di questi edifici e siti storici saranno aperti internamente: l'oratorio di San Rocco, Confraternita sant’Anna, chiesa di San Giacomo. La visita è gratuita e aperta a tutti a cura di Fai Giovani Biella. In linea di massima la visita si concluderà intorno alle 16,30. Non è necessario iscriversi. E' sufficiente presentarsi agli orari indicati.