9 agosto 2020
Aggiornato 22:00
Giustizia

Camionista investito a Gaglianico: l'automobilista era ubriaco

La Procura di Biella ha aperto un fascicolo nei confronti di F.Z., 37 anni di Biella che dovrà rispondere di omicidio colposo e guida in stato di ebrezza

BIELLA – Era ubriaco F.Z., 37 anni di Biella, quando ha investito Frank Yurgen Kirsche, il camionista di 48 anni morto ieri notte al nuovo ospedale di Biella in seguito alle lesioni riportate nell'incidente. La Procura di Biella ha aperto un fascicolo nei confronti del biellese, che dovrà rispondere di omicidio colposo e guida in stato di ebrezza.

Erano quasi le otto di sera lo scorso martedì quando a Gaglianico il 37enne alla guida di un'utilitaria ha travolto il camionista lungo la strada statale 143, al confine con Sandigliano. Nell'impatto il pedone aveva sfondato il parabrezza dell'auto con la testa, per poi essere sbalzato diversi metri più avanti. Ai soccorritori giunti sul posto le condizioni del tedesco erano apparse subito molto critiche.