2 giugno 2020
Aggiornato 17:00
Sicurezza

Anche nel Biellese si alza il livello dei controlli

La conferma dalla Prefettura: «I siti ritenuti sensibili saranno presidiati maggiormente dalle forze di polizia. Da Oropa al Duomo passando per le sedi istituzionali»

BIELLA - Anche in provincia vengono alzati i livelli di attenzione in chiave sicurezza, dopo gli attentati di Parigi dei giorni scorsi. Nessun allarme. Ma come avviene tutto il Paese, su indicazione del Ministero degli Interni, anche sotto il Mucrone alcuni siti ritenuti sensibili verrano controllati di più dalle forze dell'ordine. La conferma arriva dalla Prefettura, che sottolinea la normalità di questa procedura in tutti i momenti di crisi, per la sicurezza, legata a fatti nazionali o internazionali. In pratica esistono una serie di edifici, luoghi di culto e sedi istituzionali definiti «obiettivi sensibili». Tra questi, le sedi di Prefettura, Questura, Comune e Provincia. Ma anche l'aeroporto di Verrone, il santuario di Oropa, il Duomo e la stazione ferroviaria. In tutti questi luoghi la presenza di polizia e carabinieri sarà rafforzata.