26 luglio 2021
Aggiornato 21:30
Basket Serie A2

Prestazione insufficente. Ok, solo i punti di Ferguson e De Vico

Poche cose da salvare per l'Angelico sconfitta a Trapani. Anche Hall risucchiato nella mediocrità generale

BIELLA - Prestazione insufficiente per l'Angelico, sconfitta in Sicilia da una Trapani sontuosa, ispirata da tre suoi ex giocatori (98-82). Ingannevole il punteggio finale, che non dice quanto siano stati dominati i rossoblù dai giocatori locali, mai sconfitti in casa dall'inizio della stagione. Prosegue l'incapacità biellese di fare punti lontano dal Forum.

HALL VOTO 5 - Ben 16 rimbalzi ma prestazione non all'altezza della sua fama. Spesso è parso irritato dalla mediocrità generale. Ma lui è stato preso proprio per far uscire da queste sabbie mobili il gruppo. Non è accettabile che non rientri in difesa o scuota la testa guardando i compagni sbagliare. Deve fare canestro, cosa che non gli sta riuscendo da alcune giornate.

FERGUSON VOTO 6 - Mays per Trapani è stato un leader, un tiratore, un difensore, un playmaker e altro ancora. Jazzmarr ha fatto ottimi canestri. Diversi pure eccellenti. Punto. Tra i due non c'è discussione su chi abbia dominato il match. Certo, senza di lui, nessuno la mette dentro... Quindi...

BANTI VOTO 5 - Un buon canestro. Poco altro. Difficile fare bene contro i colossi trapanesi, però è parso spesso spaesato.

LA TORRE VOTO 5 - Sgridato da diversi compagni. Dimenticato in panchina dal coach. Inutile insistere: il ragazzo non è pronto a questo livello. Prestazione a dir poco disastrosa. Intestardirsi potrebbe voler dire solo rovinarlo. A cosa serve?

INFANTE VOTO 5,5  - Contro il più forte centro del torneo, Renzi, più di tanto non poteva fare: ha subìto, ma era ampiamente previsto. In attacco in alcuni momenti ha segnato con continuità. Finisce con 4 su 12, nella mediocrità generale.

GRANDE VOTO 5 - Sfortunato in alcuni casi, insufficiente in altri (palle perse, infrazioni). Prova incolore. E 0 su 8 al tiro...

VENUTO VOTO 5/6 - Solita prova generosa. Ma se tutto va storto, non è certo lui a raddrizzare la rotta.

POLLONE s.v.

DE VICO VOTO 6/7 - Coach Carrea non ha salvato nessuno, nelle dichiarazioni finali. Però le sue "bombe" nella ripresa sono state sinonimo di carattere. Certo, in difesa, anche lui, non ha mai inciso.

RATTALINO ne

CARREA VOTO 5,5 - La squadra in trasferta non ha ancora vinto. La colpa è di tutti.