28 marzo 2020
Aggiornato 10:30
Banco Alimentare

Nel Biellese la generosità non conosce la crisi

Ben 36 tonnellate di prodotti alimentari per i poveri raccolti, sabato, nel giorno della «Colletta». La soddisfazione della responsabile Luisella Barbero Negra.

BIELLA - La generosità dei biellesi non sente i duri tempi delle crisi. La dimostrazione arriva dall'iniziativa della Colletta alimentare che, nei giorni scorsi, ha visto un risultato da record, anche se leggermente inferiore all'anno passato. In pratica sono stati raccolti 36 tonnellate di prodotti alimentari, sabato, nei supermercati biellesi. La raccolta era a carattere nazionale, sostenuta e portata avanti sotto il Mucrone dal Banco Alimentare, che ha potuto contare sulla generosità di oltre 500 volontari, tra cui molti alpini della sezione biellese. 3200 le scatole raccolte e contenenti generi di prima necessità. Tutto il materiale è stato portato nei magazzini di Pollone, per poi essere destinato ai più bisognosi. Piena soddisfazione per i numeri raggiunti da parte della responsabile provinciale, Luisella Barbero Negra.