27 giugno 2019
Aggiornato 12:00
Eventi

Giornata della memoria: gli eventi in programma nel biellese

Oggi si celebra in tutto il mondo il ricordo delle vittime dell'olocausto e di tutti i genocidi perpetrati nel mondo. Ecco gli eventi del biellese

BIELLA – Sono tante le occasioni e gli eventi che oggi celebrano la giornata della memoria, in ricordo delle vittime del genocidio perpetrato dai nazisti. Ieri mattina gli studenti si sono esibiti in centro città portando fuori dalle classi il loro contributo. E' la seconda edizione de « »I Giorni della Consapevolezza». L’evento è organizzato dalla Consulta provinciale degli studenti con l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea per il Biellese, il Vercellese e la Valsesia e con l’associazione Libera. Dopo le performance artistiche incentrate sulla Shoah, sarà l’attività interna degli istituti locali a continuare a celebrare questa giornata importante. Da ieri fino a venerdì 29 gennaio, Giulio Mortara, autore del libro «Il racconto di un catturando», sarà in visita alle scuole. Sopravvissuto ai rastrellamenti è pronto a ricordare a tutte le classi, aperte ad accoglierlo, la sua storia.

Questa sera a Vigliano
Questa sera invece per tutti, «Parole, note e luoghi della memoria», Vigliano celebra la «Giornata della memoria». Alle 18 in biblioteca si terrà un reading dedicato al tema. Mirko Cherchi condurrà i partecipanti un viaggio sottolineato dai canti ebraici interpretati da Sefora Orefice e dalle musiche eseguite da Giovanni Aversano (chitarra acustica) e Valeria Ubertino (chitarra classica).

A Candelo nel weekend
Sabato 30 gennaio, a Candelo invece, un doppio appuntamento cominciando dai più piccoli. Presso la biblioteca civica Livio Pozzo. Alle 10 laboratorio di lettura dedicato ai bimbi dagli 8 anni in su. L’associazione « »IL gufo vagamondo» propone la lettura animata di « »Anne e l’albero» su testi tratti da L’albero di Irene Cohen-janca e il Diario di Anna Frank. Alle 11.00 inaugurazione « »Mostra sui lager nazisti» a cura dell'associazione nazionale ex deportati politici dei campi di sterminio nazisti – ANED. Un Esposizione grafica e fotografica da cui emerge l’eco dell’esperienza esistenziale nei lager nazisti che resterà aperta fino al 13 febbraio 2016 negli orari di apertura della biblioteca. Alle 16.30 presso la Sala Cerimonie interno ricetto la presentazione del romanzo «La contabilità del diavolo »», degli autori Monica Dogliani e Andrea Ronchetti Montauk Edizioni con la partecipazione dell’autrice Monica Dogliani. Il libro racconta degli ultimi mesi del funzionamento del campo di Auschwitz-Birkenau, durante la seconda guerra mondiale e degli anni successivi ripercorrendo al famigerata via dei topi, fino al 1955. Il romanzo ha avuto l’appoggio di due noti sopravvissuti a quel campo come Shlomo Venezia (scomparso nel 2012) e Nedo Fiano, oltre ad aver avuto l’approvazione di vari storica.