9 dicembre 2019
Aggiornato 11:30
Formazione

A Cittadellarte le virtù delle piante aromatiche non solo in cucina

Un percorso formativo per scoprire i segreti della natura promosso da Let Eat Bi e tenuto da Rosella Rasori, naturopata, master reiki e scrittrice

BIELLA – Le erbe aromatiche per l'alimentazione e la salute; sono il tema della serie di incontri organizzate da Let Eat Bi, che partiranno martedì 2 febbraio a Cittadellarte dalle 18.30 alle 20. Il percorso formativo sarà tenuto da Rosella Rasori e prevederà tre incontri esplorativi sull'utilizzo delle erbe aromatiche, degli olii essenziali ed acque aromatiche in quanto esperienze sensoriali ed anche per il loro utilizzo in cucina. Il costo dei tre incontri 30 € ed è possibile partecipare inviando una mail a leteatbi@cittadellarte.it.

Il progetto Let Eat Bi
L'Accademia verde è un progetto di Let Eat Bi a Cittadellarte per l'attivazione di un programmi di ricerca, formativi teorico-pratici, per lo scambio e la produzione di saperi legati ai frutti della TERRA e il dialogo e l'interazione tra tutte le discipline che concorrono ad un nuovo umanesimo. Let Eat Bi è un progetto avviato da Cittadellarte, insieme ad una fitta rete di partner tra associazioni, cooperative, imprese sociali e comunità territoriali, che prova a coniugare coltura, cultura e convivialità, con particolare attenzione all’inclusione sociale e sulla base di un forte legame con il territorio.

La docente
Rosella Rasori è nauropata, master reiki, scrittrice. Dopo anni di lavoro in ambito sanitario si è rivolta al mondo delle erbe creando nel 2010 l'azienda agricola biologica «I segreti delle erbe», dove vengono prodotte essenze naturali. Organizza corsi per il benessere psicofisico e prosegue la sua ricerca e i suoi studi sulla guarigione vibrazionale ed energetica «La tecnica di estrarre le essenze aromatiche dalle piante è antichissima ma nell’anno mille un medico in Arabia Saudita inventò la serpentina di refrigerazione che permise la distillazione così come oggi la conosciamo. Dopo aver raccolto le erbe nel loro momento balsamico si mettono nel distillatore sopra una griglia forata e si chiude ermeticamente. Si collega il distillatore ad una fonte di calore e quindi il vapore acqueo attraversando la massa vegetale ne estrae i principi attivi. A questo punto il vapore carico delle essenze percorre un tubo refrigerante che ne permette la condensazione e si ottiene la fuoriuscita di olio essenziale e acqua aromatica. E’ affascinante eseguire questo procedimento perché è un vera e propria alchimia. Nel nome dato all’azienda c’è il senso e l’obiettivo che ci muove: riscoprire i segreti delle erbe, riconoscere le possibilità di utilizzo e di cura che le piante ci offrono».

I mercatini del venerdì
Continuano intanto i mercatini Let Eat Bi del venerdì, dalle 12.30 alle 15.30, nel cortile di Cittadellarte. In banchetto alimentare offre la possibilità di fare ogni settimana una piccola spesa sana e consapevole acquistando i prodotti delle aziende partner di Let Eat Bi: frutta e verdura di stagione a km. 0, marmellate e miele, prodotti derivati dalla canapa.