25 maggio 2019
Aggiornato 09:30
Agricoltura e credito

Banca Sella e Confagricoltura accordo sul rapido accesso ai finanziamenti per gli agricoltori

Un nuovo protocollo per permettere agli agricoltori di accedere alle risorse in modo più semplice

BIELLA – Accesso più veloce ai finanziamenti per le imprese agricole grazie all'accordo sul credito sottoscritto in questi giorni da Confagricoltura e Banca Sella.

Sostegno economico agli agricoltori
Il nuovo protocollo rientra nel Progetto credito – Agricheck che Confagricoltura sta portando avanti con lo scopo di dare un sostegno agli agricoltori che intendono richiedere un’apertura di credito, un rinnovo fido o un finanziamento, creando quella documentazione di base che serve ad un istituto di credito per acquisire una conoscenza più precisa dello stato finanziario dell’azienda. Grazie all'accordo Banca Sella riuscirà a migliorare il processo di valutazione del merito creditizio delle imprese associate a Confagricoltura, oltre che attraverso la documentazione solitamente richiesta per avviare le pratiche di finanziamento, anche grazie a quella appositamente predisposta dalle strutture locali di Confagricoltura tramite l’impiego di uno specifico software di analisi dei conti aziendali fornito dalla società controllata Agricheck.

I vantaggi dell'accordo
«La sottoscrizione di questo accordo con Confagricoltura – afferma Claudio Meinardi, responsabile mercato small business di Banca Sella – permette alle imprese agricole di fornirci analisi economiche e dati finanziari puntuali relativi alla loro attività, grazie ai quali possiamo studiare insieme le soluzioni migliori per sostenere le loro necessità di finanziamento degli investimenti, per sostenere la loro crescita in questo settore in continua evoluzione, ed erogando consulenza anche in ambito assicurativo-previdenziale e di finanza d’impresa. L’offerta di Banca Sella per le imprese – continua Claudio Meinardi – comprende, insieme ai tradizionali prodotti bancari, anche tutta una gamma di strumenti innovativi che vanno dai sistemi di pagamento elettronici ai servizi per avviare una attività di e-commerce fino al sostegno delle startup innovative». Mario Guidi, presidente di Confagricoltura ha osservato: «Il Progetto Agricheck intende venire incontro alle aziende associate nelle fasi di richiesta di un finanziamento, permettendo l’attivazione, all’interno delle strutture territoriali, di un innovativo servizio contabile di assistenza economico-finanziaria. In particolare – ha continuato il presidente Guidi – è importante, in occasione dell’avvio dei Piani di Sviluppo Regionali, costituire sul territorio una rete di istituti bancari in grado di offrire un migliore accesso al credito alle nostre aziende a condizioni privilegiate. Banca Sella, che si è sempre proposta in modo innovativo verso le imprese, con interessanti strumenti finanziari di accompagnamento ai loro progetti di sviluppo e di consolidamento, garantisce proprio su questo fronte, un’offerta di prodotti creditizi di sicuro interesse».