Forte vento in arrivo: si temono incendi

Nel pomeriggio del 3 febbraio previste raffiche «molto forti» e visto il prolungato periodo di siccità e le temperature elevate è sempre più elevato il rischio di roghi boschivi

Manica a vento
Manica a vento ()

BIELLA – Domani i meteorologi hanno previsto forti raffiche di vento e visto il prolungato periodo di siccità è sempre più elevato il rischio incendi. Dallo scorso 21 gennaio la Protezione civile ha proclamato lo stato di massima allerta per i roghi boschivi, vista l'assenza di precipitazioni e le temperature ben al di sopra della media stagionale.

Domani pomeriggio i venti che soffiano sulle montagne scenderanno nelle vallate di cinque provincie: Biella, Torino, Cuneo, Novara e Verbano Cusio Ossola. Nel bollettino meteorologico di Smi (Società Meteorologica Italiana) sono previste raffiche «molto forti» in media ed alta montagna ma anche nei fondovalle. Per quanto riguarda le temperature sono previste minime tra i 5 e i 7 gradi e massime con punte fino a 17 gradi.