Beve troppo e tempesta di chiamate 118 e carabinieri

Agli operatori diceva di non stare bene ma semplicemente non era in sé stesso: era ubriaco fradicio. All'ennesima chiamata sconclusionata un'ambulanza del 118 ha raggiunto l'abitazione del 70enne, F.F. a Sagliano Micca, ma lui li ha respinti rifiutando ogni aiuto

Centralino 118
Centralino 118 ()

BIELLA - Per ore ha tempestato di chiamate i centralini di 118 e carabinieri, diceva di non stare bene ma semplicemente non era in sè stesso, era ubriaco fradicio.

All'ennesima chiamata sconclusionata un'ambulanza del 118 ha raggiunto l'abitazione del 70enne, F.F. a Sagliano Micca, ma lui li ha respinti rifiutando ogni aiuto. A quel punto sono intervenuti anche i carabinieri, che lo hanno convinto a non chiamare più la centrale operativa, se non per veri casi d'urgenza, pena una denuncia per interruzione di pubblico servizio. A quel punto l'anziano si è calmato.