Museo del Territorio, tutti i numeri del gradimento dei visitatori

Il Comune rende note le risposte ricevute dagli intervistati: 99% s'è dichiarato soddisfatto per le opere esposte

Le risposte ai questionari
Le risposte ai questionari ()

BIELLA - Il 100 per cento di gradimento per le opere esposte, il 99% per l'allestimento: il Museo del Territorio esce promosso a pieni voti dall'esame dei suoi visitatori, che si sono espressi attraverso un questionario distribuito all'ingresso nei mesi passati. «L'esame delle risposte che ci sono arrivate - sottolinea Teresa Barresi, assessore alla Cultura -. Ci soddisfa da un lato, ma dall'altro ci stimola a correggerci intervenendo su quelli che gli utenti hanno individuato come i punti più deboli».

I numeri

Risposte alla mano, a dire il vero, non sono molti: il museo del Chiostro di San Sebastiano non solo piace (molto per l'80% degli intervistati, abbastanza per il 20%) ma conquista pubblico anche da fuori provincia: l'exit poll dei questionari  dice che sono il il 51% gli utenti provenienti dalla città (32%) e dal Biellese (19%) e ben il 49% quelli che invece arrivano dal resto del Piemonte (29%), da altre regioni (17%) o dall'estero (3%). Non solo: è alta la percentuale di visitatori che ritornano, il 59% del totale contro il 41% di nuovi. «L'offerta culturale proposta - spiega Teresa Barresi - ha avuto come obiettivo quello di far incontrare i biellesi con il «loro» museo. Dopo tanti anni c'era chi non lo aveva ancora visitato. È bello sapere che, una volta conosciutolo, c'è il desiderio di tornarci. Stiamo lavorando a una programmazione che conferisca sempre maggior centralità al museo e che contemporaneamente possa inserirsi in modo maggiore in un circuito di relazioni stabili con altre istituzioni culturali a livello regionale e nazionale». Tra gli indici di gradimento più alti si segnala quello relativo alla professionalità e alla cortesia del personale, molto soddisfacente per il 94% degli intervistati, così come piacciono gli orari di apertura che scontentano solo il 3% degli utenti. 

Il punto

Detto della provenienza dei visitatori, sono alti sia il loro titolo di studio (diplomati e laureati sono il 90%) sia l'età media: il 74% del campione ha più di 50 anni. «Queste risposte ci dicono che il coinvolgimento dei giovani è uno dei punti su cui dobbiamo lavorare di più - sottolinea l'assessore -. Allo stesso modo è segnalata la necessità di coinvolgere di più i gruppi organizzati, visto che le visite sembrano essere state soprattutto iniziative nate in famiglia». I questionari dicono che si può fare meglio anche per quanto riguarda il materiale informativo, che al 20% non piace, e la promozione. «Una maggiore pubblicità - dice uno dei commenti lasciati in calce a un questionario - sarebbe necessaria per questo piccolo gioiello».