15 dicembre 2018
Aggiornato 14:00

Angelico contro Rieti ancora senza uno "straniero"

Società intenzionata ad aspettare per il sostituto dell'infortunato Mike Hall. Il "caso Siena" scuote il mercato...
Ferguson contro Ferentino
Ferguson contro Ferentino ()

BIELLA - Quasi certamente l'Angelico, domenica, affronterà Rieti senza il sostituto dell'infortunato Mike Hall (americano, comunitario o italiano). Il motivo principale è noto: il mercato offre poco, a prezzi abbordabili in casa rossoblù. E soprattutto la dirigenza non ha fretta. O almeno non molta. Le ultime cinque vittorie consecutive di Ferguson e compagni, infatti, hanno messo al riparo da immediati problemi di classifica la squadra, tenendo conto che la sconfitta con Ferentino era tutto sommato preventivabile (forse un po' meno i modi). Morale: la sfida al "Forum" (ore 18) sarà decisiva per decidere se andare subito dopo sul mercato o aspettare ancora un po': se i rossoblù infatti dovessero vincere, il club potrebbe prendere ancora qualche giorno per vagliare l'offerta migliore. Viceversa il rischio di vedersi risucchiare nelle ultime posizioni diventerebbe troppo alto per il club, che darebbe a questo punto al gm Sambugaro mandato di chiudere con il meglio che passa il convento. In questo senso, nelle prossime settimane, i guai finanziari di Siena potrebbero davvero liberare giocatori di buon livello a prezzi abbordabili. Biella non è l'unica alla finestra, però.