22 agosto 2019
Aggiornato 22:00
Cronaca

Coggiola: continua il processo per la morte di Federico Chiarelli

Il giovane, già a terra in mezzo alla strada, era stato investito da un coetaneo

BIELLA – Prosegue il processo per la morte di Federico Chiarelli, 19 anni di Coggiola. Indagato per omicidio colposo il quasi coetaneo Andrea Alciato, 22 anni, residente nello stesso paese, accusato d’aver travolto e ucciso con la sua auto il giovane. L’incidente si è verificato il 12 ottobre 2013 dopo la tradizionale festa della paletta. Chiarelli, secondo la ricostruzione del perito, si sarebbe trovato già a terra quando era stato investito dall’auto di Andrea Alciato che era risultato positivo al testi di alcol e droga. Il giudice ha disposto in questi giorni un altro rinvio per consentire la definizione degli ultimi risarcimenti. Il processo è dunque previsto per il prossimo 19 aprile.