23 settembre 2018
Aggiornato 22:30

Salvo il bus Biella-Milano. «Ora l'obiettivo è arrivare a Torino»

L'impegno del presidente provinciale Ramella Pralungo per il capoluogo lombardo: spendiamo 12 mila euro all'anno
Emanuele Ramella Pralungo
Emanuele Ramella Pralungo ()

BIELLA - «I dati che abbiamo sono, tutto sommato, incoraggianti. La linea per Milano inoltre è troppo importante, quindi credo che uno sforzo si possa fare per continuare a dare questo servizio ai cittadini». Con queste parole, il presidente della Provincia Emanuele Ramella salva sostanzialmente il collegamento su bus tra il capoluogo provinciale e la città meneghina. ll "bus 500" i cui numeri nei mesi scorsi avevano fatto temere la soppressione, insomma, pare salvo. Nel mese di gennaio i passeggeri medi, ogni giorno, sono stati 31. «L'investimento complessivo è di circa 12 mila euro l'anno per la tratta fino a Villanova. Oltre questo punto sarà competenza diretta di Atap. Uno sforzo che vogliamo continuare a fare» ha aggiunto Ramella. Ora l'obiettivo del presidente provinciale è creare un'altra linea, che colleghi Biella a Torino. «Un obiettivo fondamentale» ha detto Ramella.