16 giugno 2021
Aggiornato 11:30
Rapporti di vicinato

Donna di 77 anni denunciata per stalking

L'anziana non dava pace ai vicini di casa e li ha costretti a modificare le loro abitudini quotidiane

BIELLA - Perseguitava i vicini di casa causando loro ansia e stress. Non si tratta del solito caso di stalking ma di un episodio singolare che ha come protagonista una pensionata di 77 anni originaria della provincia di Bari, trapiantata da una vita in Valle Cervo ed accusata di atti persecutori. Vittime i tre vicini di casa, una coppia di pensionati ed il figlio. Secondo la Procura, l’imputata avrebbe agito con qualsiasi mezzo in suo potere per «cagionare in loro un grave stato di ansia e di stress, costringendoli a modificare parte delle loro abitudini di vita».

Il ritiro della denuncia
I fatti risalgono al mese di maggio del 2011 e si sono protratti fino al settembre dell’anno successivo. Teatro della vicenda un condominio di via Cavalieri di Vittorio Veneto ad Andorno Micca. La 77enne ha evitato per un pelo la condanna infatti, nel frattempo, la donna ha trasferito il proprio domicilio a Sagliano Micca. Anche per questo motivo i perseguitati, su proposta dell'avvocato Giorgio Triban, difensore della loro ex vicina di casa, hanno alla fine deciso di ritirare la querela. Il giudice Brovarone ha dichiarato dunque l'estinzione del reato contestato a seguito di intervenuta remissione di querela.