Cronaca | Politica

La Provincia di Biella mette in vendita l'aeroporto di Cerrione

Asta pubblica fino al 2 marzo. Base d'asta: 500 mila euro. L'infrastruttura dà lavoro ad un centinaio di persone

L'aeroporto di Cerrione
L'aeroporto di Cerrione ()

BIELLA - L’aeroporto commerciale di Cerrione è in vendita tramite asta pubblica, aperta fino alle ore 12 del 2 marzo. La Provincia di Biella, ente capofila per la procedura, ha indetto una gara ad offerte segrete. La base d’asta è di 500.790 euro; chi la vincerà con l’offerta più alta si aggiudicherà il 91% del valore della società, diventandone di fatto il proprietario. In questo modo le quote, finora possedute da Finpiemonte, Camera di Commercio di Biella e Vercelli, Provincia di Biella, Comune di Biella, Fondazione Crb, Uib e Banca Sella, vanno sul mercato. L’aeroporto di Cerrione rappresenta un importante realtà occupazionale: sono almeno cento le persone che vi lavorano, tra struttura aeroportuale e indotto. Anche la vendita della quota azionaria della struttura rientra nel piano di dismissioni di beni intrapreso da Provincia di Biella nel perseguimento di razionalizzazione delle sue spese.