24 novembre 2020
Aggiornato 07:00
Sicurezza

A Vigliano è attivo il targa-system. «Più sicurezza per tutti»

Il Comune sceglie di usare la strumentazione elettronica per identificare auto rubate o non in regola con assicurazione e bollo. Parla il sindaco, Cristina Vazzoler.

VIGLIANO - Già attivo in questi giorni il targa-system della polizia locale, l’attrezzatura in grado di rilevare le targhe dei veicoli, e verificare in tempo reale se si tratti o meno di mezzo rubato, con copertura assicurativa, se sia stata effettuata la revisione nei tempi previsti e di segnalare le anomalie alla pattuglia operante, sia durante un servizio in itinere sia durante un posto di blocco.

PARLA IL SINDACO - «Disporre di una simile attrezzatura è fondamentale, a tutela di tutti i cittadini, per affermare con forza che non ci deve essere tolleranza nei confronti di quanti, ad esempio, mettano a repentaglio la sicurezza di chi transita sulla strada, non assicurandosi adeguatamente per i danni che potrebbero arrecare - dice Cristina Vazzoler -. Possiamo ora stabilire immediatamente se sul territorio circolino veicoli di provenienza illegale, o che siano privi di assicurazione: purtroppo tale evenienza è già stata verificata in più di un caso. L’attrezzatura in dotazione può operare sia da una postazione fissa, sia posizionata su un veicolo in moto. Con l’acquisizione di tale attrezzatura abbiamo potuto fare un reale passo avanti, nell’ambito del nostro progetto di sicurezza. Tappa dopo tappa, stiamo lavorando per garantire ai cittadini maggiori tutele nella fruizione degli spazi urbani ed in questa direzione proseguiremo nel corso del prossimo biennio».

COME FUNZIONA - Il targa system prevede una struttura a una doppia telecamera, a colori e in b/n, in grado di leggere rispettivamente il contesto e la targa e di trasmettere i dati ad un computer di bordo collegato alle banche dati ministeriali. La risposta è immediata ed i dati di rimando vengono ricevuti sia sul computer sia sul palmare in dotazione alla pattuglia.