21 settembre 2020
Aggiornato 16:30
Sport

Finanziere di Biella diventa campione italiano di lancio del martello

L'appuntato Marco Lingua si è imposto a Lucca. E ora punta a Rio 2016 grazie al suo 75,86 metri

BIELLA - Sabato 20 febbraio, l’appuntato Marco Lingua, appartenente alla Compagnia di Biella della Guardia di Finanza, si è aggiudicato il Campionato Italiano invernale di lanci lunghi, nella specialità del «lancio del martello», al Campo Scuola Moreno Martini di Lucca, al termine di una lunga ed estenuante giornata di gare. Il militare, da quando presta servizio nel capoluogo laniero, è sempre riuscito a far conciliare il suo status di finanziere con quello di atleta che con ogni probabilità lo porterà a gareggiare per i colori italiani ai giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016. Ai tricolori di Lucca, l’appuntato Lingua ha lanciato il martello a 75,86 metri che si è rivelata, poi, essere la seconda misura al mondo del 2016.