28 settembre 2020
Aggiornato 18:00
Enti locali

Nessuno (di nuovo) compra l'aeroporto di Cerrione

Enti e istituzioni locali riprovano a disfarsi della struttura. Con 500 mila euro si entra in possesso del 91% della società.

BIELLA - L’aeroporto commerciale di Cerrione è in vendita tramite asta pubblica. La Provincia di Biella avvisa che i termini per la presentazione di offerte relative alla partecipazione azionarie di cui al bando di gara pubblicato all'albo pretorio dell'ente in data 15 febbraio 2016 e scaduto il 2 marzo 2016. Considerata l'assenza di offerte valide, sono riaperti fino alle ore 12 del giorno 29 marzo 2016 i termini per entrare in possesso dello scalo. L'importo della cauzione da prestare in sede di offerta è fissato in euro 60 mila euro.

Base d'asta 500.000 euro
La Provincia di Biella, in quanto ente capofila per la procedura, ha indetto una gara a offerte segrete: la base d’asta è di 500.790 euro chi la vincerà con l’offerta più alta si aggiudicherà il 91% del valore della società, diventandone di fatto il proprietario. In questo modo le quote, finora possedute da Finpiemonte, Camera di Commercio di Biella e Vercelli, Provincia di Biella, Comune di Biella, Fondazione Crb, Uib e Banca Sella.