21 settembre 2020
Aggiornato 02:00
Commercio

Cavicchioli scende in campo: «Outlet diffuso? Massima collaborazione»

Il sindaco di Biella si impegna a supportare l'iniziativa di aprire decine di negozi tra via Italia e il centro: «Aspettiamo le fasi operative del progetto»

BIELLA - Il sindaco Marco Cavicchioli, precisa la posizione del Comune sul progetto di outlet diffuso nel centro cittadino, che tanta discussioni sta creando (la discussione). Il primo cittadino dopo la riunione della scorsa settimana al Museo, durante la quale sono state presentati diversi aspetti del progetto, dice: «La giunta conosce bene e apprezza il progetto portato avanti dall’associazione '015'. Fin dal nostro insediamento ci sono stati incontri e tavoli di confronto, anche con i rappresentati tedeschi di 'ROS', nei quali abbiamo sempre dato la nostra piena disponibilità a supportare con massimo impegno questa iniziativa intervenendo direttamente per quanto riguarda quattro aree tematiche di competenza dell’ente ovvero viabilità, arredo urbano, parcheggi e semplificazione delle pratiche burocratiche. Inoltre, nell’ambito dell’agenda urbana, negli incontri con Regione, al fine di predisporre un’efficace progettualità, abbiamo sempre fatto riferimento anche a '015'. Quindi massima collaborazione con l’associazione '015' e anche con l’Unione Industriale Biellese che sta supportando anche con forza il progetto e che proprio in un’ottica di rete territoriale sta entrando a far parte del Patto del Battistero, nel quale, ricordiamo, fra le azioni previste c’è anche quella di #finanziabiella».

Fatti concreti
«Fatte queste premesse, l'amministrazione è pronta a dare seguito agli atti necessari non appena si affronteranno le fasi più operative e che riguarderanno le tematiche di sua competenza sopra indicate - aggiunge Cavicchioli -. Ribadisco pertanto, anche nelle condotte che abbiamo già messo in campo, la massima attenzione e collaborazione dell'amministrazione comunale per la realizzazione del progetto esposto».