30 settembre 2020
Aggiornato 20:00
Cultura

La città di ieri e di oggi negli scatti di un innamorato del Biellese

Christian Clarizio è volontario nella Pro loco e tra gli organizzatori di Cene in bianco e Sabati colorati. «Mi sono divertito... Una mostra? Chissà»

BIELLA -  «E' stato un lavoro di un paio di mesi, molto stimolante per me amante del biellese, nel quale mi sono soprattutto divertito... Spero di aver fatto qualcosa di utile e di simpatico per la città». Christian Clarizio lo descrive così il suo lavoro fotografico su Biella e i suoi dintorni, aggiungendo: «Ho recuperato delle antiche immagini della città, grazie alla disponibilità dell'archivio della Fondazione Cassa di Risparmio ed alcune vecchie cartoline. E poi le ho rifo-tografate nel contesto attuale. Il risultato è una galleria di scatti che danno l'idea della città di ieri e di oggi, tra eventi storici (la guerra) e sociali (carrozze e cavalli). Si tratta di un lavoro amatoriale, nessuna fotografia è stata volutamente ritoccata cosi’ da dare un’idea di purezza, realtà ed un pizzico di bravura a far coincidere le fotografie con i luoghi».

Il personaggio
Clarizio è da anni impegnato in attività per il territorio. E' infatti tra gli organizzatori e i promotori della Cena in bianco e dei Sabati colorati. E da qualche tempo è anche attivo in seno alla Pro loco cittadina. «Mi piace dare una mano, contribuire alla vita sociale della città - aggiunge Clarizio -. In giro c'è tanta negatività, ma guardando bene anche molte persone semplici che hanno voglia di fare, e che invito se hanno voglia di fare qualcosa per il territorio a venirci a trovare in Pro loco Una mostra? Perché no... Per ora punto a promuovere su Internet la trentina di immagini (frutto di una selezione su quasi un migliaio di scatti) e poi si vedrà». Chi vuole vedere la galleria completa: (la galleria).