Cronaca | Cronaca di Biella

Finti carabinieri provano a truffare anziani soli in casa

Appello delle forze dell'ordine: nessuno è autorizzato a chiedere denaro in contante... Nei giorni scorsi tentativi di portare via migliaia di euro

BIELLA - Nei giorni scorsi sono stati tentati diversi furti ad anziani da parte di persone che si sono spacciate per avvocati o carabinieri. I truffatori hanno inventato incidenti stradali, con il fittizio coinvolgimento di agenzia assicurative, nei quali erano coinvolti figli o nipoti delle vittime individuate, sostenendo che dovevano essere loro a risarcire i danni (4 mila euro). La tecnica pare essere solo l'ultimo espediente per raggirare persone anziane, che vivono da sole. Per fortuna in tutti i casi gli anziani non sono caduti nel tranello, allertando le forze dell'ordine che stanno tentando di risalire all'identità dei truffatori. Dal Comando provinciale dell'Arma e dalla Questura viene messo in evidenza che carabinieri e polizia, in nessun caso, possono chiedere denaro in contante ai cittadini. In ogni caso l'appello è sempre a contattare i centralini dei rispettivi comandi.