Cronaca | Comune di Biella

Dal mese di aprile 24 bimbi entreranno nelle sezioni extra degli asili

Le due strutture saranno gestite dalla cooperativa di Pavia, che tante polemiche politiche aveva creato

BIELLA - Saranno 24 i bambini che cominceranno a frequentare l'asilo nido in città lunedì 4 aprile: è il risultato delle due sezioni extra pronte ad aprire al Maria Bonino di via Trivero e all'Alba Spina di via Coppa con l'inizio dell'attività della cooperativa Aldia di Pavia, vincitrice nelle scorse settimane dell'appalto che consegnerà loro la gestione delle stesse due strutture del Villaggio La Marmora-Masarone e di Chiavazza. I bambini sono stati scelti dalle liste d'attesa delle graduatorie comunali: 16 di loro frequenteranno la scuola di via Trivero, 8 sono gli iscritti a Chiavazza. Tutti stanno cominciando in questi giorni a prendere confidenza con l'asilo: il primo incontro tra genitori ed educatrici in via Trivero si è svolto lunedì 21, quello in via Coppa è previsto per mercoledì 23. Alla riunione di lunedì erano presenti l'assessore all'educazione Teresa Barresi e quella al personale Fulvia Zago, che hanno seguito fin dall'inizio l'appalto e la gestione esterna di due dei quattro asili comunali.

Il punto
Per aprire le due nuove sezioni, la cooperativa Aldia ha assunto sette persone: quattro educatrici al Masarone e tre a Chiavazza. Altri posti di lavoro saranno creati entro settembre, quando terminerà la transizione dalla gestione affidata al personale comunale a quella diretta della cooperativa. Una transizione che da maggio coinvolgerà anche i bambini iscritti da più tempo ai due asili: al personale comunale che li ha seguiti finora si affiancherà quello nuovo che si occuperà di loro da settembre. L'orario delle due nuove sezioni è dalle 7,30 alle 17. A settembre tutti e cinque i nidi comunali (via delle Rogge e Vernato in gestione diretta, Chiavazza, Masarone e Pavignano in appalto) resteranno aperti fino alle 18.