Clochard muore a 46 anni per un malore

E' stato trovato morto in un edificio abbandonato di via Costa del Vernato a Biella

BIELLA - Andrea Fornaro, clochard di 46 anni, è stato trovato morto. Poco più di una settimana fa lo avevano notato, in un locale del comune abbandonato di via Costa del Vernato a Biella, alcuni residenti che avevano chiamato i carabinieri. Un malore lo ha stroncato, probabilmente la causa sono stati i troppi anni vissuti in strada. Da tempo Fornaro, originario di Pralungo, viveva a Biella e si arrangiava con lavori saltuari.

Un luogo utilizzato dalle persone senza dimora
Sono tante le persone senza fissa dimora che utilizzano lo stesso luogo di Andrea Fornaro per cercare riparo e da tempo gli abitanti della zona si lamentano della loro presenza. Dopo aver sfondato l’ingresso dell’edificio trovano sistemazione per trascorrere la notte.

Un bohemien dei nostri tempi
Fornaro era un uomo che credeva nei valori sociali più che in quelli materiali. Non riusciva ad adeguarsi agli schemi di questa società per questo le vicende della vita lo hanno portato a vivere ai margini. Era molto conosciuto soprattutto tra i tifosi granata biellesi, per la sua grande passione per la squadra di Torino. Profondo cordoglio è stato manifestato dagli amici del circolo dei Fedelissimi Granata. Anarchico, non seguiva né correnti politiche né religioni, non seguiva mai le correnti ma la libertà. Un bohemien dei giorni nostri. Andrea Fornaro, lascia il fratello marco, la mamma e il papà.