Rissa in Riva: identificati i sei ragazzi coinvolti

I carabinieri hanno denunciato i giovani protagonisti del violento diverbio finito con il ferimento alla gola di un 18enne di Biella

Ferito alla gola in via Costa di Riva
Ferito alla gola in via Costa di Riva (Shutterstock.com)

BIELLA – Sono stati denunciati dai carabinieri, i sei ragazzi, di cui quattro minorenni e due maggiorenni, coinvolti nella rissa avvenuta la notte scorsa, tra il 23 e il 24 marzo, in via Costa di Riva, a Biella.

La vicenda
Dalle prime ricostruzioni dei militari dell’Arma, pare che tra i sei sia scoppiato un violento scontro, finito con il ferimento alla gola, sembra con una collo di bottiglia rotto, di un 18enne, residente in città, da parte di 21enne di Ponderano. I primi ad intervenire sono stati gli uomini della sicurezza de «La Fabbrica dell’Oro», la discoteca che si trova proprio in quella via e dove si stava svolgendo la festa degli studenti dedicata alla Pasqua. Rendendosi conto della gravità del caso, mentre la banda fuggiva, hanno tempestivamente allertato le forze dell'ordine richiedendo l’invio di pattuglie dell'Arma e dell'ambulanza. Ora il ragazzo ferito è ricoverato in ospedale a Ponderano in condizioni serie ma in pericolo di vita. E’ stato comunque denunciato per rissa e il suo aggressore anche di lesioni personali aggravate.