27 settembre 2020
Aggiornato 21:00
Musica

Al Sociale tango canzoni e poesia con gli Architanghi

Direttamente dal Teatro Regio di Torino lo spettacolo che spalanca le porte a combinazioni e intrecci musicali sorprendenti

BIELLA – Questa sera, 31 marzo, alle 20.30 al Teatro Sociale gli Architanghi, canti raminghi, tango e canzoni, poesia e racconti di autori erranti con Manuela Giacomini (soprano), Roberto Baiocco (flauto), Alessandro Dorella (clarinetto), Enrico Luxardo (violino), Franco Mori (viola), Giulio Arpinati (violoncello),Michele Lipani (contrabbasso), Ranieri Paluselli (percussioni), artisti del Teatro Regio di Torino.

Musica, leggerezza e rigore
Con il consueto sguardo obliquo e acuto che ha contraddistinto la loro storia sin dagli esordi nel 2001, gli Architanghi offrono questo ultimo progetto coerentemente alla loro filosofia sul fare e pensare musica, coniugando magistralmente leggerezza e rigore, coraggio e grazia. Questo punto di vista spalanca all’ensemble «regio» le porte di combinazioni sorprendenti, dove l’arte degli intrecci e dei legami tra quelle reti di senso che sono le opere musicali, si manifesta coinvolgendo conoscenze e passioni nell’impostare programmi, senza seguire gerarchie se non quelle cangianti della propria curiosità.

Info e biglietti
Ingresso: €.15 (più diritti di prevendita)biglienditti in vendita a Biella - Cigna Dischi, via Italia,10 tel. 015 21802, ore 9-12,30 e 15-19,30 e a Cossato - Libreria Arcadia, via Mazzini, 88 – tel 015.927148.