21 novembre 2019
Aggiornato 19:30
Gusto

Cibus 2016: le eccelenze biellesi al Salone Internazionale dell'Alimentazione

«Il Gusto al Cubo» di Menabrea, Botalla, Capanna ma anche le bontà del Caseificio Rosso e l'acqua Lauretana. Ecco le novità Made in Biella presentate in fiera

BIELLA – Parteciperanno anche tre brand dell'eccellenza biellese a Cibus il Salone Internazionale dell’Alimentazione, dal 9 al 12 maggio a Parma: Birra Menabrea, Botalla Formaggi e Capanna Prosciutti che torneranno con il consueto format: «Il Gusto al Cubo».

Novità e presenze biellesi
Nello stand Made in Biella, si potrà guastare la birra Menabrea abbinata ai formaggi Botalla ed al prosciutto Capanna, prosciutto di Parma, riconosciuto per l’alta qualità e l’antica tradizione artigianale. Tra le novità dell’appuntamento internazionale i nuovi «Botallini Sott’Olio», ed il debutto della nuova birra Menabrea Weiss, in gamma nella linea Top Restaurant, dedicata all'alta ristorazione. Prodotta nel suo luogo d'origine, la Baviera, secondo gli elevati standard qualitativi del brand biellese. In fiera anche il Caseificio Rosso che presenterà il formaggio «Goliardo» realizzato con un affinamento nelle vinacce di Nebbiolo dal quale nasce il «Lessona Doc» delle Tenute Sella, con i partner Arrigoni Battista e Consorzio export Gourm.it, e non mancherà l'appuntamento l’acqua Lauretana. Tra le aziende top quality nel panorama italiano del beverage con 100 milioni di bottiglie prodotte ogni anno.

L'evento
Il Salone internazionale dell’alimentazione, organizzato da Fiere di Parma e Federalimentare per il 2016 vedrà 3 mila espositori su un’area di 130mila metri quadri. Si stima arriveranno a Cibus 70mila visitatori attesi, di cui 15mila dall’estero e 2mila top buyer da ogni continente. Da record anche le centinaia di innovazioni di prodotto che saranno presentate a Cibus a testimonianza di un grande dinamismo delle aziende italiane che punta a conquistare nuove spazi sui mercati esteri, così come a contribuire al rilancio dei consumi familiari in Italia. Crescono i prodotti biologici, gluten free e vegani come pure il ricorso a packaging più rispettosi dell’ambiente.